Cerca con Google

Google

17 dicembre 2014

Cricket e calcio: Ellyse Perry

Abbiamo già avuto occasione di segnalare il parallelismo, almeno nei primi anni, tra calcio e cricket in "Cricket e calcio: Arthur Milton". Torniamo sull'argomento questa volta con una donna, Ellyse Perry, che ha fatto l'accoppiata ad altissimo livello tra i due sport in tempi recentissimi.

La Perry, nata nel 1990, ha esordito nel 2007 sia nella nazionale di cricket australiana (One Day International contro la Nuova Zelanda) sia in quella di calcio (Qualificazione olimpica contro Hong Kong).
Foto: Scott Barbour/Getty Images AsiaPac
Foto: Mark Nolan/Getty Images AsiaPac
Un'atleta davvero straordinaria che ha ottenuto grandissimi risultati in entrambe le discipline. Come difensore, oltre a partecipare al campionato australiano, in nazionale ha disputato 21 incontri (compresi tre della selezione Under 20) e segnato sei goal. Come all-rounder, oltre alla Women's National Cricket League, ha giocato per la nazionale quasi 150 partite (tra Test, ODI e T20) prendendo più di 170 wickets al lancio e totalizzando quasi mille run in battuta.  

Ellyse Perry sembra che non abbia ancor a scelto definitivamente quale dei due sport preferisce e nonostante le richieste e, spesso, gli ultimatum dei club o degli allenatori di una o dell'altra disciplina continua a giocare sia a cricket che a calcio ad alto livello pur creando qualche difficoltà soprattutto alle sue squadre di club. Nel 2013 ha rinunciato a giocare la finale del campionato australiano di cricket per i NSW Breakers giocando invece la semifinale (fissata per lo stesso giorno) della W-League football per il Sydney FC ma la settimana dopo ha rinunciato alla finale di calcio per giocare in India con la Nazionale di cricket.

Inuitile dire che un talento simile è conteso da club e sponsor. Qui sotto Ellyse Perry in un servizio fotografico per la Red Bull in cui sembra optare per il cricket.

Foto: Chris Polack/Red Bull Content Pool
www.redbull.com


Nessun commento: