Cerca con Google

Google

31 luglio 2010

WCL 4 2010 - Le possibilità delle squadre partecipanti

Il NEPAL ha iniziato nella WCL 5 a Jersey nel 2008 (promosse Afghanistan e Jersey) dove è rimasta relegata fino al 2010, come gli Stati Uniti. Arrivato primo, giocando in casa nella WCL 5 2010, è alla WCL 4 in Italia anche grazie alla debolezza dell'ICC che non ha mai sanzionato i gravissimi incidenti accaduti in Nepal proprio durante la partita con gli USA, ridotta di overs per problemi di ordine pubblico. I nepalesi sono sicuramente i favoriti del torneo. Si sono preparati andando a giocare in Sri Lanka e sono una squadra giovane ma con esperienza.

Gli STATI UNITI hanno avuto problemi politici/organizzativi enormi ed una guerra intestina alla federazione dal 2005 al 2008 che ha escluso la squadra americana dalle competizioni. Riammessi nel 2008 gli americani sono arrivati quarti nella WCL 4 2008 a Jersey  e secondi (perdendo solo dal Nepal) nella WCL 5 2010 che li ha portati alla WCL 4 in Italia. Sono tra i favoriti e sono abituati a campi imperfetti, come potrebbero essere quelli italiani, dove la cultura del cricket non è altissima. La squadra preannunciata non è giovanissima ma non è detto che l'esperienza a scapito della freschezza atletica possa essere un limite.

Le ISOLE CAYMAN hanno beneficiato della crisi e della esclusione degli USA per sostituirli nella WCL 3 2007 in Australia, dove hanno già incontrato l'Italia, dove si sono classificati quarti. Nel successivo torneo (WCL 3 in Argentina) le Isole Cayman sono però state retrocesse dopo aver perso tutte le partite tranne quella contro i padroni di casa. Non sono favorite ma sono una squadra che può dire la sua anche per essere promossa.

L'ARGENTINA ha giocato il suo Jolly nella WCL 3 in Australia, dove, a sorpresa è arrivata seconda classificandosi per la WCL 2 in Namibia dove però ha perso tutte le partite retrocedendo nuovamente alla WCL 3. Nella Division3, organizzata in casa nel 2009, l'Argentina, ancora una volta non ha ottenuto nemmeno una vittoria ed è stata retrocessa alla WCL 4. La serie negativa è stata interrotta da una vittoria di 13 runs sulle Cayman e da un pareggio con le Bahamas nella fase preparatoria della WCL 4 2010 che potrebbero aver ridato fiducia ad una squadra che sembrava essere entrata in una crisi profonda.

La TANZANIA è stata retrocessa dalla WCL 3 del 2007 alla WCL 4 2008, proprio in Tanzania, dove ha perso tutte le partite con la sola esclusione di quella con Jersey salvandosi solo grazie ad un miglior Net Run Rate. La squadra che ricalca quella della WCL 4 del 2008 si è preparata giocando in Kenya ed in Inghilterra cercando di fare quella esperienza di cui difettava.

L'ITALIA, qualificata alla WCL 3 in Australia perché era il leader tra gli associati europei (Olanda, Irlanda, Danimarca e Scozia erano già qualificate ai turni successivi) ha, tuttavia, vinto nel torneo 2007 solo con l'Argentina (all'ultima palla) e Fiji, ed è stata relegata nella WCL 4 2008, tenutasi in Tanzania, dove ha vinto tre partite finendo davanti a Tanzania, Jersey e Isole Fiji, conservando così la sua posizione. Per la WCL 4 2010 a Bologna non si possono fare pronostici ma solo avere tanta speranza.


Nessun commento: