Cerca con Google

Google

28 luglio 2010

Fratelli d'Italia

Speriamo che i nostri giocatori multilingue non si impappinino con l'inno nazionale nelle numerose competizioni internazionali di quest'anno. Non ricordarsi Fratelli d'Italia non sarebbe bello.

Certo sarà impossibile averne una versione priva di accenti. L'importante e che lo sappiano e ne sappiano il significato. L'accento in fondo è solo una questione tecnica. C'è chi ha l'accento piemontese, chi australiano, chi srilankese.



Nessun commento: