Cerca con Google

Google

17 dicembre 2014

Cricket e calcio: Ellyse Perry

Abbiamo già avuto occasione di segnalare il parallelismo, almeno nei primi anni, tra calcio e cricket in "Cricket e calcio: Arthur Milton". Torniamo sull'argomento questa volta con una donna, Ellyse Perry, che ha fatto l'accoppiata ad altissimo livello tra i due sport in tempi recentissimi.

La Perry, nata nel 1990, ha esordito nel 2007 sia nella nazionale di cricket australiana (One Day International contro la Nuova Zelanda) sia in quella di calcio (Qualificazione olimpica contro Hong Kong).
Foto: Scott Barbour/Getty Images AsiaPac
Foto: Mark Nolan/Getty Images AsiaPac
Un'atleta davvero straordinaria che ha ottenuto grandissimi risultati in entrambe le discipline. Come difensore, oltre a partecipare al campionato australiano, in nazionale ha disputato 21 incontri (compresi tre della selezione Under 20) e segnato sei goal. Come all-rounder, oltre alla Women's National Cricket League, ha giocato per la nazionale quasi 150 partite (tra Test, ODI e T20) prendendo più di 170 wickets al lancio e totalizzando quasi mille run in battuta.  

Ellyse Perry sembra che non abbia ancor a scelto definitivamente quale dei due sport preferisce e nonostante le richieste e, spesso, gli ultimatum dei club o degli allenatori di una o dell'altra disciplina continua a giocare sia a cricket che a calcio ad alto livello pur creando qualche difficoltà soprattutto alle sue squadre di club. Nel 2013 ha rinunciato a giocare la finale del campionato australiano di cricket per i NSW Breakers giocando invece la semifinale (fissata per lo stesso giorno) della W-League football per il Sydney FC ma la settimana dopo ha rinunciato alla finale di calcio per giocare in India con la Nazionale di cricket.

Inuitile dire che un talento simile è conteso da club e sponsor. Qui sotto Ellyse Perry in un servizio fotografico per la Red Bull in cui sembra optare per il cricket.

Foto: Chris Polack/Red Bull Content Pool
www.redbull.com


6 dicembre 2014

Ancora lutto nel cricket: muore un arbitro in campo

Foto: Israel Cricket Association
Mentre il mondo del cricket si accingeva a celebrare la scomparsa del giocatore australiano "Philip Hughes" da Israele giungeva un'altra notizia sconvolgente: la morte sul campo di un arbitro.

Ad Ashdod, una cittadina del Sud di Israele, l'arbitro Hillel Oscar (ex capitano della squadra nazionale), moriva sul campo, durante l'ultima partita di campionato, dopo essere stato colpito al petto da una palla battuta da un giocatore.

Non è la prima volta che accade che un arbitro muoia in campo, ne avevamo già parlato anni fa in "Arbitri che rischiano la vita", ma due episodi così gravi e così vicini del tempo sono davvero sconcertanti.

28 novembre 2014

In lutto il mondo del cricket: muore Philip Hughes colpito alla testa dalla pallina durante una partita

Il cricket  mondiale è in lutto per la morte del venticinquenne Philip Hughes, colpito due giorni fa da una palla alla testa durante il match tra New South Wales e South Australia.

 
Il terribile incidente è stato causato da un lancio corto e veloce di Sean Abbott che Hughes, giocando un pull shot, non è riuscito ad agganciare con la mazza. La rotazione del corpo per giocare il colpo ed il tentativo di evitare la palla ha esposto la testa di Hughes nella parte laterale posteriore non protetta dal casco. L'impatto con la palla ha causato una rottura dell'arteria vertebrale causando un'emorragia cerebrale irreversibile.

La morte di un giocatore è, grazie al cielo, rara nel cricket, anche se lo scorso anno un altro atleta, il sudafricano Darryn Randall, è deceduto dopo essere stato colpito alla testa durante una partita in un campionato minore in Sud Africa. Nonostante gli incidenti siano rari nemmeno gli arbitri sembrano essere totalmente al sicuro come avevamo già detto in "Arbitri che rischiano la vita".

Hughes, di madre e passaporto italiano, aveva avuto il suo miglior risultato personale internazionale nel febbraio 2009 realizzando una centuria in ciascun innings del suo secondo Test Match, contro il Sud Africa a Durban. Dopo, la sua presenza nella nazionale australiana era stata discontinua mentre continuava invece ad essere dominante nel cricket domestico.
Philip era nato a Macksville nel New South Wales il 30 novembre 1988. Suo padre Greg è un coltivatore di banana mentre la madre Virginia, nata in Sicilia, è casalinga. Alla nascita la madre lo svevs iscritto all’AIRE, trasmettendogli quindi la cittadinanza italiana.

Nel 2009, durante la tournèe della nazionale australiana in Inghilterra, Philip aveva parlato con l’allenatore azzurro Joe Scuderi ed aveva ipotizzato di seguire il percorso di Michael Di Venuto, ce aveva indossato la maglia azzurra a fine carriera.

#cricket #63notout


13 novembre 2014

Quando Audrey Hepburn giocava a cricket

Non so se per le sue origini (nata in Belgio, padre inglese, madre olandese) o per il suo trasferimento a Londra prima come ballerina e poi come attrice ma sembra proprio che all'indimenticabile Audrey Hepburn piacesse il cricket. Lo prova anche quest'immagine scattata dal fotografo Terry O’Neill sulla spiaggia di St. Tropez nel 1967 durante una pausa delle riprese del film "Due per la strada" (Two for the Road) del regista Stanley Donen, dove Audrey prova a giocare a beach cricket con stumps e mazza di fortuna.

Quando Audrey Hepburn giocava a cricket
Audrey Hepburn playing beach cricket in St Tropez. Photo by Terry O’Neill.


21 ottobre 2014

Al Jinnah Brescia la Coppa Italia di cricket 2014

Proprio mentre il Comune di Brescia smantella l'unico campo da cricket cittadino, il San Bartolomeo, e comunica di rinunciare al finanziamento dell'International Cricket Council per installare un pitch in erba sul nuovo campo (ancora da costruire), il Jinnah Brescia Cricket Club risponde vincendo la Coppa Italia 2014 - MoneyGram Cup battendo, nella finale disputata all'Ovale di Rastignano, il Roma Cricket Club.

Jinna Brescia Cricket Club 2014
Foto Crickitalia


La partita, giocata nella ormai tradizionale formula della Coppa Italia il T20, è stata avvincente fino all'ultima palla ed ha visto i bresciani totalizzare un discreto 126 in battuta nel primo innings che la Roma non è riuscita a superare fermandosi a 118.

Cosa sarà del cricket a Brescia, che vanta anche due squadre in Serie B (Lions e Janjua) ma rischia di essere senza campo il prossimo anno non si sa ma, certo, questa vittoria lo rende ancora più solido.

26 settembre 2014

Torna il cricket su Eurosport

In concomitanza con il ritorno del cricket sui propri canali Eurosport ha comunicato di aver esteso il suo accordo con STAR Sports per la trasmissione in tutta Europa per altri tre anni della miglior competizione al mondo per club T20 di cricket, la Champions League Twenty20.

L’accordo, che prolunga il legame tra Eurosport e la Champions League, raggiungerà la durata di sette anni nel 2016.

Eurosport trasmetterà le edizioni 2014, 2015 e 2016 del torneo in oltre 50 nazioni europee, offrendo dirette, differite e repliche dei match, oltre ad un servizio di catch-up TV attraverso Eurosport Player.

Le trasmissioni delle partite sono iniziate in questi giorni ed il torneo, che si terrà ancora una volta in India, a Bangalore, Hyderabad, Mohali e Raipur, con in gara i top team T20 di Australia, India, Nuova Zelanda, Pakistan, Sudafrica, Sri Lanka e Indie Occidentali, terminerà il 4 ottobre con la finale a  Hyderabad.

9 settembre 2014

Il titolo di Campione d'Italia di cricket Under 15 al Trentino

E' stato il Trentino Cricket Club del Presidente Waseem Asghar a interrompere il dominio quadriennale del Venezia Cricket Club del Presidente Alberto Miggiani nella categoria Under 15. 

Trentino U15 Campione 2014
Foto Crickitalia
Infatti nel Campionato Italiano Open Under 15 2014, disputato da otto squadre sui campi della Provincia di Bologna che avevano ospitato quattro anni fa la World Cricket League, era proprio il Venezia, mattatore nelle ultime quattro edizioni, insieme al Bologna, laureatosi Campione d'Italia Under 17 poco più di due mesi fa, ad essere la compagine favorita.

I gironi prevedevano: Bologna, Roma Capannelle, Trentino e Venezia (Girone A) al Campo Navile del Centro Sportivo La Dozza di Bologna ed al Centro Sportivo Ca’Nova di Medicina; Pianoro, Howzat, Olimpia Postioma e Kingsgrove Milano (Girone B) all’Ovale di Rastignano ed al Parco della Resistenza di San Lazzaro.

Ad arrivare in finale nel torneo, giocato nella formula T20, erano proprio due squadre del Girone A in cui era incluso il Venezia: il Trentino ed il Bologna che davano luogo ad un'avvincente partita, che laureava il Trentino Cricket Club Campione d'Italia Under 15 2014.


Risultato della Finale: Bologna 94/9 perde da Trentino 96/7.

12 agosto 2014

La Nazionale di cricket femminile vince in Europa

Ancora una volta, dopo la vittoria del 2013 sui campi di Bologna, la Nazionale femminile afferma la sua supremazia nel torneo europeo T20. Le ragazze italiane, sotto la guida del coach Hematha Jayasena, hanno infatti vinto senza subire alcuna sconfitta il torneo organizzato sui campi da cricket adiacenti l'Olympiastadion di Berlino battendo Gibilterra, Belgio, Germania, Danimarca, Francia e Jersey

Nazionale Cricket Femminile vince T20 europeo - Berlino 2014
Foto Crickitalia
A conferma della superiorità tecnica delle azzurre del cricket anche l'assegnazione dei riconoscimenti individuali: Angela Bonora (miglior giocatrice del torneo) e Anne Karunanayake (miglior lanciatrice del torneo).

Angela Bonora
Foto: Sevil Oktem - Womenscricket
Anne Karunanayake
Foto: Sevil Oktem - Womenscricket

22 luglio 2014

Il Milan Kingsgrove Cricket Club è Campione d'Italia 2014 mentre il Roma Cricket Club vince la Serie B

Kingsgrove Cricket Club: Campione d'Italia 2014
Kingsgrove Cricket Club - Campione d'Italia 2014 (Foto Kingsgrove C.C.)

Alla fine, dopo molti anni di inseguimenti, di vittorie annunciate ma poi non realmente raggiunte, di secondi posti, di pronostici favorevoli smentiti, il Milan Kingsgrove Cricket Club ha conquistato il suo primo scudetto vincendo il Campionato maschile di Serie A 2014.

Non è il primo scudetto in assoluto del Kingsgrove perché nel 2007, 2009 e 2012 erano arrivati gli scudetti Under 19, nel 2011 quello Under 17, quest'anno anche quello Under 13, nel 2011 e 2012 quelli del Femminile ma, sicuramente, è il più importante per i due instancabili trascinatori del club, il Presidente Marabini ed il Capitano Kariyawasam. E' infatti quello che permetterà al club milanese, di fregiarsi del titolo di Campioni d'Italia ed iscrivere il proprio nome nell'albo d'oro della massima categoria della Federazione Cricket Italiana.

Roma Cricket Club - I Classificato Serie B 2014
Roma Cricket Club - I Classificato Serie B 2014 (Foto Roma C.C.)
Non una prima volta, per il Roma Cricket Club, la vittoria del Campionato maschile di Serie B 2014. Il club capitolino ha infatti conquistato la prima piazza in Serie B diverse volte negli ultimi anni, anche in considerazione dei titoli ereditati dal club Latina Lanka.

#cricketitaly



15 luglio 2014

Nazionali di cricket: una torna e due partono

Appena rientrata la Nazionale seniores da Singapore dove ha partecipato, mantenendo la propria posizione, alla World Cricket League Division 4 che già sono in partenza altre due squadre azzurre.

Nazionale maschile alla World Cricket League 4 - Singapore 2014
La Nazionale a Singapore per la Wolrd Cricket League 4
La Nazionale Under 17 verso l'Inghilterra per prendere parte, dopo qualche giorno di preparazione in loco alla Europe U/19 Div 2 (U19 WCQ) in programma nell'Essex dal 26 luglio al 2 agosto. Torneo, di fatto riservato agli under 17 che diventeranno poi under 19 al momento del prossimo torneo U19 World Cricket Qualifier.

La Nazionale femminile verso l'Olanda per preparare l'immeditamente successivo T20 International di Berlino (dal 6 al 9 agosto).

Questi gli atleti selezionati nelle due squadre:

Nazionale Under 17
Kumar Davinder (Albano)
Chowdhury Abdullah Al Noman (Bologna)
Iftikhar Zain (Bologna)
Yaseen Umer (Milan Kingsgrove)
Singh Jorawar (Lions Brescia)
Qureshi Hasnat (Pianoro)
Qureshi Wasif (Pianoro)
Kekulawala Cutipa Kevin Jim (Roma Capannelle)
Weerasinghe Yohan Malik (Roma Capannelle)
Singh Lovepreet (Trentino)
Khan Imran (Venezia)
Molla Mohamed Shamim (Venezia)   
Zaman Haider (Venezia)

Nazionale Femminile
BONORA Angela (Captain) (HAMPSTEAD)
PEDDRICK JANSA BOLONGHE Kumudu Niranjala (ViceCaptain) (ROMA)
ARALIYA KANKANAMAGE Teshani Charunika (ROMA)
DAMETTO Daniela (OLIMPIA POSTIOMA)
DIMINGUWARIGE Niroshani Pushpa Kumari Fernando (OLIMPIA POSTIOMA)
JAYASINGHA MUDALIGE Dilushi Nilanka (ROMA CAPANNELLE)
KARUNANAYAKE  R. DONA Diluka Anne Kumari (OLIMPIA POSTIOMA)
LIYANAARACHCHI Anusha (ROMA)
NANAYAKKARA MAHAGURUGE Dilaisha Rishani Fernando (OLIMPIA POSTIOMA)
OBRIS Methisge Marivan Niluka Priyadharshni (ROMA)
PIVA Michela (OLIMPIA POSTIOMA)
SAMARAWICKRAMA Dishani (ROMA)
TOFFOLETTO Sonia (OLIMPIA POSTIOMA)
VANIN Letizia (OLIMPIA POSTIOMA)

#cricketitaly